ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Edward Snowden potrebbe far vincere l'Oscar a Laura Poitras

Lettura in corso:

Edward Snowden potrebbe far vincere l'Oscar a Laura Poitras

Dimensioni di testo Aa Aa

"CitizenFour" è il favorito all'Academy Award nella categoria "miglior documentario". Gli altri lavori in corsa: "Il sale della terra" di Juliano Ribeiro Salgado e Wim Wenders, "Virunga" di Orlando vo

Premio Oscar non vuol dire solo fiction.

“Il sale della terra”, uno dei cinque lavori in corsa all’Academy per il miglior documentario, ripercorre la storia del fotografo Sebastião Salgado che da 40 anni immortala eventi storici internazionali.

Il film è stato girato dal figlio di Salgado, Juliano Ribeiro, e da Wim Wenders, che qualche giorno fa alla Berlinale non appariva molto ottimista: “È impossibile sapere se lo vincerai, perché non importa che lo meriti o no, importa come decide l’Academy. Gli americani hanno gusti diversi, i criteri sono diversi. Con ‘Buena Vista Social Club’ tutti mi avevano detto ‘Vincerai a mani basse’, e invece non è stato così. Per cui ci vado senza aspettarmi nulla. Non vinceremo, non abbiamo nessuna possibilità, e allora approfittiamo di questa inesistente possibilità”.

Wenders è alla sua terza nomination per il miglior documentario, dopo “Buena Vista Social Club” e “Pina”

Ma il lavoro su cui saranno puntati tutti gli occhi è “Citizenfour”. Il documentario diretto da Laura Poitras svela i dietro le quinte della vicenda delle rivelazioni di Edward Snowden al giornalista Glenn Greenwald del Guardian.

Vincitore del Bafta nella sua categoria, è candidato al Directors Guild of America.

Laura Poitras è alla sua seconda nomination all’Oscar dopo “My Country, My Country”, nel 2007.

Nel terzetto dei favoriti, troviamo anche “Virunga”.

Orlando von Einsiedel non si aspettava certo che scoppiasse la guerra civile nella Repubblica Democratica del Congo, quando arrivò al Parco Nazionale di Virunga nel 2012.

Il documentario mostra la lotta dei ranger e del direttore del parco per difendere l’area dagli interessi degli speculatori, in uno scenario di conflitti e di instabilità politica.

Gli altri due lavori in corsa nella categoria sono “Alla ricerca di Vivian Maier” di John Maloof e “Last Days In Vietnam” di Rory Kennedy.