ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Con Tommy Hilfiger la moda sfila su un campo da football alla New York Fashion Week

Lettura in corso:

Con Tommy Hilfiger la moda sfila su un campo da football alla New York Fashion Week

Dimensioni di testo Aa Aa

A New York, sfilano il football americano di Tommy Hilfiger, la New York di Donna Karan e la raffinatezza di Monique Lhuillier

Trent’anni sul campo, per Tommy Hilfiger, e allora perché non celebrarli su un campo… da football americano?

Point of view

Volevo celebrare l'idea che siamo un marchio molto americano e che ci piace divertirci, ci piace avere lo spirito giusto, avere uno sguardo sano, direi vivace

È successo alla New York Fashion Week, dove il veterano della moda ha presentato una collezione autunno inverno ispirata allo sport a stelle e strisce per eccellenza. Perché, ha spiegato, “Sono sempre stato ispirato dallo sport, e volevo unire sport e lusso, perché penso che sia così che il pubblico vuole vestirsi oggi. E volevo celebrare l’idea che siamo un marchio molto americano e che ci piace divertirci, ci piace avere lo spirito giusto, avere uno sguardo sano, direi vivace”

Ed è quindi una donna vivace e di carattere, quella che ha sfilato in un Park Avenue Armory trasformato, per restare in tema, in un vero e proprio campo da football, con tanto di tabellone a cristalli liquidi e segnapunti.

Ancor più che americana, newyorchese. È la Uptown Girl cui è destinata la linea Donna Karan ispirata alla Grande Mela.

Dopo più di trent’anni di carriera, come fa Donna Karan a ridare freschezza al suo amore per New York stagione dopo stagione?

Risponde: “È sempre un’ispirazione. New York per me significa il mondo. Non si tratta di New York, si tratta delle donne di oggi, del caos della vita che vivono. E il mio lavoro è vestire e investire le loro esigenze”.

Di fronte a un parterre di star, fra cui l’attrice Susan Sarandon, ha sfilato una donna sofisticata, ma pragmatica, che ama i colori scuri, l’oro e le trasparenze che ne fanno risaltare la silhouette.

Una collezione da cocktail e vernissage. Una collezione da città che non dorme mai.

Sulla passerella del Lincoln Center Monique Lhuillier ha portato la raffinatezza e l’eleganza che la caratterizzano, e che hanno conquistato celebrità del calibro di Michelle Obama.

Subito prima della sfilata, la stilista filippina ha confessato la sua emozione nel vestire, la scorsa estate, la First Lady, che definisce un’icona di stile.

Per il prossimo autunno-inverno, Monique Lhuillier ci propone una donna dark e sensuale, mescolando il femminile della fluidità degli abiti con il maschile delle spalle forti delle giacche.