ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Eddie Redmayne favorito nella corsa all'Oscar come miglior attore protagonista

Lettura in corso:

Eddie Redmayne favorito nella corsa all'Oscar come miglior attore protagonista

Dimensioni di testo Aa Aa

Quattro novellini e un veterano si contendono l’Oscar 2015 per la categoria di miglior attore protagonista. Ed è proprio tra i nuovi arrivati che la

Quattro novellini e un veterano si contendono l’Oscar 2015 per la categoria di miglior attore protagonista. Ed è proprio tra i nuovi arrivati che la lotta potrebbe farsi più dura.

Michael Keaton, dopo aver interpretato Batman due volte, sembra ironizzare su se stesso in “Birdman”, dove ricopre il ruolo di un attore giunto al successo grazie a una serie di film d’avventura su un supereroe.

A 63 anni, questa è la prima volta che Keaton è nominato agli Academy.

Inizialmente considerato il favorito, deve fare i conti con la feroce concorrenza di Eddie Redmayne, già vincitore di un Golden Globe e di un Bafta. La sua interpretazione dello scienziato Stephen Hawking nella “Teoria del tutto” in un ruolo fisicamente molto impegnativo ha conquistato pubblico e critica.

Anche per lui, 33enne e professionalmente giovane, è la prima nomination agli Oscar, ma potrebbe essere già la volta buona.

Prima corsa all’ambita statuetta anche per Steve Carell e il suo personaggio, John DuPont, assassino del lottatore campione olimpico Dave Schultz in “Foxcatcher”.

52 anni, Carell è celebre più che altro per i suoi ruoli in commedie come “Una settimana da Dio” o “40 anni vergine”, in cui è protagonista e co-sceneggiatore.

Un’altra nomination per l’interpretazione di uno scienziato. È quella di Benedict Cumberbatch, 38 anni, osannato dai fan della serie tv “Sherlock” e dai Trekker nel ruolo di Kahn in “Into Darkness”, stavolta nei panni di Alan Turing, matematico che contribuì a decifrare i codici dei nazisti, per poi essere condannato per omosessualità dal governo britannico. Il film è “The Imitation Game”.

Ed eccoci al veterano della competizione: per il 40enne Bradely Cooper, protagonista di “American Sniper”, è il terzo tentativo di aggiudicarsi il trofeo. Nel 2013 è stato candidato come miglior attore per “Il lato positivo” e nel 2014 come miglior attore non protagonista per “American Hustle”.

Che sia la volta buona?