ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Business Line: la crisi dei mutui in valuta estera e il nuovo traguardo di Apple

Lettura in corso:

Business Line: la crisi dei mutui in valuta estera e il nuovo traguardo di Apple

Dimensioni di testo Aa Aa

È passato un mese da quando la Banca nazionale svizzera ha interrotto gli interventi mirati a limitare la forza del franco sull’euro. E le conseguenze sono andate oltre l’apprezzamento del cioccolato e degli orologi svizzeri.

Il franco si è quasi istantaneamente impennato del 20% sull’euro e anche di più sulle valute dell’Europa dell’est. In quel momento centinaia di famiglie si sono improvvisamente scoperte incapaci di ripagare le rate mensili del proprio mutuo in franchi.

Gli ungheresi, però, sono stati tra i meno colpiti da questa dinamica. Perché? Questa è la domanda che faremo alla corrispondente economica da Budapest Beatrix Asboth.

Parleremo inoltre con la nostra inviata a Kiev Maria Korenyuk dato che in Ucraina la banca centrale ed il governo stanno ancora cercando una soluzione al problema dei prestiti in valuta estera.

Infine, nella nostra rubrica dedicata alla tecnologia, vedremo quali strade potrebbe decidere di inforcare nel futuro la Apple. Un indizio: vi conviene allacciare le cinture.

Tutto questo nell’ultima edizione di Business Line.