ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Esclusiva - Omar al-Bashir: "Mi spaventa solo Dio"

Il presidente del Sudan ospite di The Global Conversation racconta la sua esperienza dopo l’accusa, per crimini di guerra e genocidio in Darfur

Lettura in corso:

Esclusiva - Omar al-Bashir: "Mi spaventa solo Dio"

Dimensioni di testo Aa Aa

Il presidente del Sudan ospite di The Global Conversation racconta la sua esperienza dopo l’accusa, per crimini di guerra e genocidio in Darfur, emessa dal tribunale penale internazionale e fornisce la sua versione dei fatti, che – afferma – sono stati distorti volutamente dall’Occidente. E poi, parla della fuga dal Sudan, del suo punto di vista sugli Stati Uniti, sugli investimenti della Cina e del perchè non potrà mai esserci in Sudan un nuova Primavera araba.

Chi è Omar al-Bashir?

  • Nato nel 1944 quando il Sudan era sotto il controllo anglo-egiziano.
  • Segue la carriera militare e serve l’esercito egiziano durante la guerra arabo-israeliana nel 1973. Viene coinvolto nei combattimenti contro i gruppi armati del Sud Sudan nei primi giorni della guerra civile.
  • Prende il controllo del Sudan, il più esteso paese dell’Africa, durante un colpo di stato militare nel 1989, più tardi si nomina presidente.
  • Diviene il primo capo di stato in carica a essere incriminato dalla Corte penale internazionale con l’accusa di omicidio di massa e stupro nel Darfur.

SUDAN

  • Fra il 1899 e il 1956 il Sudan (di cui faceva parte anche il Sud Sudan) è rimasto sotto amministrazione coingiunta anglo-egiziana. L’Egitto era un protettorato britannico all’epoca. Londra aveva dunque, di fatto, il controllo sul Sudan.
  • L’Egitto ha restituito al Sudan la sua teorica sovranità dopo la rivoluzione egiziana nel 1952, una tattica voluta dai nazionalisti egiziani per costringere i britannici ad abbandonare le proprie pretese sul Sudan. Il piano ebbe successo e il Sudan divenne uno stato indipendente il primo gennaio 1956, il più esteso d’Africa sino all’indipendenza del sud Sudan.
  • Darfur – Quando Gran Bretagna ed Egitto hanno accampato il diritto di sovranità sul Sudan nel 1899 hanno concesso alla regione una parziale indipendenza come sultanato. Nel 1916 tuttavia Londra incorpora il Darfur nel Sudan per evitare che il territorio possa cadere nelle mani dell’impero ottomano nella prima guerra mondiale.
  • Il Sud Sudan ha invece conquistato la sua indipendenza il 9 luglio del 2011, sei mesi dopo un referendum in cui il 98.83% degli aventi diritto di voto nella regione hanno votato a favore della secessione.
  • Dati:

    • Superficie: 1.86 milioni km2
    • Popolazione: 37.29 milioni (luglio 2014)
    • Reddito pro capite: $1,793
    • Età media: 19.1 years
    • Alfabetizzazione: 71.9%
    • Religione: Musulmano-sunnita, una minoranza è cristiana
    • Lingue ufficiali: Arabo e Inglese
    (Fonti: CIA factbook, Republic of Sudan Bureau of Statistics, IMF)