ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Eurogruppo sul debito greco, le speranze di Atene

Lettura in corso:

Eurogruppo sul debito greco, le speranze di Atene

Dimensioni di testo Aa Aa

Il giorno del vertice dell’Eurogruppo sul debito greco è arrivato e, dopo le manifestazioni notturne anti-austerity, il risveglio di Atene è all’insegna di toni più conciliatori.

La speranza è quella che il nuovo governo targato Tsipras riesca a finalmente a trovare la quadra con i ministri delle Finanze della zona euro, nonostante (come notano i giornali greci) le posizioni siano tuttora molto distanti.

“Meritiamo dignità, meritiamo di vivere secondo i nostri mezzi. Meritiamo di lavorare, di avere prosperità e prospettive per il futuro. Ecco quello che penso”, dice George, 38 anni, ingegnere.

“L’Unione europea deve lasciare un po’ la presa, perché noi stiamo soffrendo, l’intera nazione sta soffrendo”, gli fa eco Antonis, studente.

Nonostante la cautela (la Borsa di Atene è arrivata a perdere quattro punti percentuali) tra gli investitori l’opinione prevalente è che prima o poi l’accordo arriverà.

Non sarà facile, però. Ancora nel weekend, a fronte di un tentativo di mediazione della Francia, il ministro delle Finanze tedesco Schauble ha sparato a zero contro Atene.

Il tempo stringe e, in caso di fallimento, si prospetta l’eventualità di una stretta sul sistema creditizio.