ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Niente posti in ospedale, neonata muore in ambulanza a Catania

La procura della Repubblica di Catania, in Sicilia, ha iscritto alcune persone nel registro degli indagati, dopo la morte in ambulanza di una bambina

Lettura in corso:

Niente posti in ospedale, neonata muore in ambulanza a Catania

Dimensioni di testo Aa Aa

La procura della Repubblica di Catania, in Sicilia, ha iscritto alcune persone nel registro degli indagati, dopo la morte in ambulanza di una bambina di poche ore, respinta da tre ospedali per mancanza di posti in rianimazione.

La morte della neonata ha generato un terremoto politico. Il capo dello stato Mattarella si è detto “incredulo”, il ministro della Salute Lorenzin ha minacciato di commissariare la Sanità siciliana, mentre l’assessore regionale Borsellino ha rassegnato le dimissioni.

Intanto, la madre della piccola, dimessa dalla clinica dove aveva partorito, ha affidato ad un commento sul suo profilo Facebook la sua rabbia: “La nostra bambina è morta e non per cause naturali, ma per errori umani. Presto la piccola avrà giustizia. Tutto verrà alla luce e la bambina avrà pace”.

Indagini anche a Napoli, dove una bambina di otto mesi, dimessa da un ospedale giovedi dopo un trattamento per una crisi respiratoria, è morta ieri per cause da accertare.