ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Fiato sospeso per 200 balene arenate in Nuova Zelanda

Quasi 200 balene si sono arenate su una spiaggia presso Nelson, nell’Isola del Sud della Nuova Zelanda. Nonostante gli sforzi di una ottantina di

Lettura in corso:

Fiato sospeso per 200 balene arenate in Nuova Zelanda

Dimensioni di testo Aa Aa

Quasi 200 balene si sono arenate su una spiaggia presso Nelson, nell’Isola del Sud della Nuova Zelanda.

Nonostante gli sforzi di una ottantina di persone che hanno cercato di riportare in galleggiamento i cetacei approfittando dell’alta marea, per almeno 24 di loro non c‘è stato nulla da fare.

Si tratta di esemplari della specie Balena pilota, la più comune nelle acque neozelandesi.

“Per un numero così alto di balene ci sarebbero solo un paio di luoghi dove potrebbero restare riunite, ma ci sono anche dei problemi, perchè non sono posti facili da raggiungere, è troppo pericoloso”, spiega Mike Ogle, ranger del servizio di protezione ambientale.

Gli spiaggiamenti sono piuttosto comuni durante l’estate neozelandese, ma le cause rimangono un mistero. Gli esperti descrivono questo sito come di una vera e propria trappola per balene, data la maniera in cui le acque basse disorientano i cetacei e ne diminuiscono la capacità di navigare.