ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Malaysia, 5 anni di carcere per sodomia al leader dell'opposizione Anwar Ibrahim. Per i suoi sostenitori è un verdetto politico.

La corte federale della Malaysia ha confermato la condanna a cinque anni di carcere per sodomia del leader dell’opposizione Anwar Ibrahim. La corte

Lettura in corso:

Malaysia, 5 anni di carcere per sodomia al leader dell'opposizione Anwar Ibrahim. Per i suoi sostenitori è un verdetto politico.

Dimensioni di testo Aa Aa

La corte federale della Malaysia ha confermato la condanna a cinque anni di carcere per sodomia del leader dell’opposizione Anwar Ibrahim.

La corte ha respinto l’appello presentato lo scorso marzo dai legali di Anwar, ritenuto colpevole di aver sodomizzato un collaboratore nel 2008. Teoricamente, i giudici avrebbero potuto estendere la pena fino a vent’anni, ma già questa sentenza potrebbe significare la fine della carriera politica di colui che è considerato una spina nel fianco del governo, e dare il via a manifestazioni di piazza. I suoi sostenitori si sono radunati di fronte al tribunale in protesta per quello che ritengono essere un verdetto politico.

Anwar, ex vicepremier della coalizione che governa la Malaysia dal 1957, era già stato condannato per sodomia dopo essere stato cacciato dal suo ex partito nel 1998, verdetto poi annullato.