ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Yemen: nuovo parlamento e nuovo ufficio di presidenza. Nel paese comandano gli Houthi

In Yemen è in atto ufficialmente un colpo di stato. Un segreto di pulcinella dopo gli eventi violenti di queste settimane, ma adesso è ufficiale

Lettura in corso:

Yemen: nuovo parlamento e nuovo ufficio di presidenza. Nel paese comandano gli Houthi

Dimensioni di testo Aa Aa

In Yemen è in atto ufficialmente un colpo di stato. Un segreto di pulcinella dopo gli eventi violenti di queste settimane, ma adesso è ufficiale.

Falliti i negoziati patrocinati dagli Stati Uniti, i ribelli sciiti Houthi hanno annunciato di aver sciolto il Parlamento e avere il controllo del Paese.

I miliziani avevano conquistato la capitale Sanaa già lo scorso settembre.

In un documento letto alla televisione di stato hanno annunciato di aver formato un “Comitato Rivoluzionario” che assumerà le funzioni
del governo. “Il nuovo parlamento avrà 551 membri”, ha detto uno speaker. “L’ufficio di presidenza verrà sostituito da un miniconsiglio di 5 membri eletti dal nuovo parlamento”. Questo direttorio prenderà il posto del dimissionario presidente Abed Rabbo Mansour Hadi e del suo esecutivo per un periodo di transizione fissato in due anni. Mansour è comunque da tempo ai domiciliari con i suoi ex ministri.

Alla gioia degli sciiti fa però contraltare la rabbia dei sunniti che non vogliono accettare il nuovo potere. La guerra civile non sembra ancora scongiurata nel paese più povero della penisola arabica.