ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Impresa 2.0, la rete offre successo e...finanziamenti


business planet

Impresa 2.0, la rete offre successo e...finanziamenti

Questa con Business Planet siamo a Parigi. Scopriamo la bella storia di successo di una start-up francese specializzata nel digitale. Subito dopo analizzeremo meglio le potenzialità di questo settore in Europa con uno specialista.

Questo è il primo social network di babysitting in Europa. Nasce in Francia nel 2012 ed oggi offre i suoi servizi in 7 lingue e in 9 paesi. La piattaforma permette di cercare una baby-sitter grazie a profili certificati e in base a una cinquantina di criteri come la geolocalizzazione o le valutazioni di altri utenti.

“Siamo passati dal passaparola tradizionale, quando si chiamavano gli amici per trovare una babysitter, ad un passaparola 2.0, grazie agli strumenti digitali e alla rete”, spiega Benjamin Suchar, fondatore e amministratore delegato di “yoopies.com”: https://yoopies.it

Recentemente la loro attività si è diversificata, puntando sui servizi alla persona, come ad esempio la spesa a domicilio o la ricerca di collaboratori domestici. Il fatturato registra un aumento del 300% all’anno. L’obiettivo è quello di diventare leader in Europa.

“Siamo passati dai 3 impiegati iniziali ai 15 di oggi, da 10 babysitter ai 400.000 profili a Parigi, in Francia e in Europa – aggiunge Benjamin Suchar – In tre anni siamo cresciuti come un fungo. E tutto questo semplicemente grazie a un computer”.

“Siamo alla 42, una scuola unica – spiega il giornalista di euronews, Serge Rombi – È stata creata dal primo imprenditore del settore informatico, Xavier Niel. Ogni anno ospita gratuitamente e senza obblighi, 900 giovani da formare”.

Gilles Babinet è un imprenditore del settore informatico. Ed è anche uno dei 28 “campioni digitali europei” con, tra gli altri, la missione di aiutare le piccole e medie imprese ad affrontare la rivoluzione digitale”.

“Ovviamente iniziamo utilizzando uno smartphone. Al di là di questo, è consigliabile andare su internet alla ricerca di piccoli corsi che spiegano come funziona un particolare sistema – spiega Gilles Babinet – È importante per orientarsi in questa rivoluzione”.

Un successo sulla rete deriva da una buona idea per il mercato, ma bisogna anche ottenere i finanziamenti. La piattaforma per il babysitting, ad esempio, ha raccolto 200.000 euro online attraverso la raccolta di fondi da parte di investitori interessati.

“Si crea un dossier utilizzando un formato standard – spiega Gilles Babinet – Bisogna saper presentare l’attività in forma sintetica e rispettare una serie di regole per ottenere l’autorizzazione a creare un fondo. Infine si dà il via alla raccolta fondi”.

“La chiave del successo è condividere le idee. Le persone con le quali discutete sono i vostri futuri fornitori, dipendenti, collaboratori o clienti – conclude l’imprenditore Benjamin Suchar – Nel digitale tutto si muove molto velocemente! Condividi le tue idee”.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

business planet

Innovazione sociale con stile