ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Occhiali intelligenti da Oxford

Lettura in corso:

Occhiali intelligenti da Oxford

Dimensioni di testo Aa Aa

Sembra un cartone animato, eppure questo potrebbe cambiare la vita delle persone con problemi visivi. Immagini cosi’ sono percepite da chi indossa i

Sembra un cartone animato, eppure questo potrebbe cambiare la vita delle persone con problemi visivi. Immagini cosi’ sono percepite da chi indossa i nuovi occhiali intelligenti progettati all’Università di Oxford. Gli occhiali della realtà aumentata sono pensati per aiutare le persone con gravi handicap visivi e sono stati sviluppati da Stephen Hicks e il suo team. Hicks sostiene che questa soluzione puo’ migliorare nei ciechi la percezione della profondità.

STEPHEN HICKS, ricercatore università di Oxford:
“Negli ultimi 3 anni abbiamo lavorato sugli occhiali intelligenti ad Oxford per cercare di migliorare quel che resta della vista in certi pazienti. Quando diventi cieco percepisci comunque le ombre e sfruttando la combinazione di telecamere e di uno schermo trasparente possiamo far esaltare gli oggetti vicini per renderli più percepibili alla vista, è il caso degli ostacoli e dei volti”.

Gli occhiali utilizzano telecamere tridimensionali in grado di rilevare la struttura e la posizione degli oggetti vicini. Il software utilizza le informazioni per evidenziare solo ciò che è più vicino all’utente.

STEPHEN HICKS: “Trasformiamo questo in un cartoon ad alto contrasto che appare all’interno dei vetri di un paio di occhiali. Siamo in grado di aggiungere una visione normale per coloro che hanno ancora una minima perecezione del mondo esterno e possono vedere meglio il mondo”.

In Europa vivono circa 30 millioni di non vedenti e ipovedenti. Questa tecnologia potrebbe essere molto utile per coloro che hanno ancora un residuo di vista.

Gli occhiali non sostituiscono la visione persa ma garantiscono una percezione spaziale. Chiunque utilizzi gli occhiali li adopera per sfruttare al meglio la vista che gli resta, appiaono anche immagini aggiuntive per mostare quello che hanno davanti. Il costo attuale dell’attrezzatura disponibile in commercio, che include inoltre un piccolo computer che agisce da smartphone, è di circa 500 €.