ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il Wolfsburg beffa il Bayern Monaco, otto anni fa la morte di Filippo Raciti

Benvenuti a The Corner, il nostro appuntamento settimanale con il mondo del calcio. E’ tornata la Bundesliga. E’ ancora in vacanza il Bayern Monaco

Lettura in corso:

Il Wolfsburg beffa il Bayern Monaco, otto anni fa la morte di Filippo Raciti

Dimensioni di testo Aa Aa

Benvenuti a The Corner, il nostro appuntamento settimanale con il mondo del calcio. E’ tornata la Bundesliga. E’ ancora in vacanza il Bayern Monaco, travolto venerdi’ dal Wolfsburg. Che le voci sulla possibile partenza di Guardiola abbiano scosso l’armata tedesca? Prima della disfatta bavarese, pero’, andiamo a vedere com‘è finito lo scontro tra le due regine d’Inghilterra.

1-1 tra Chelsea e Manchester City, il Bayern Monaco crolla dopo 21 giornate

Termina in parità Chelsea-Manchester City. Nel giorno del ritorno allo Stamford Bridge del grande ex Lampard, la squadra di Mourinho non riesce a contrastare la rivale, nonostante il vantaggio colto al 42esimo con Remy. David Silva pareggia poco dopo, lasciando cosi’ la situazione invariata in classifica, dove i Blues hanno 5 punti in piu’.

Trasferiamoci in Germania, dove si torna in campo dopo la lunga pausa invernale. Il Bayern Monaco non lo fa pero’ nel migliore dei modi, trovando il primo k.o. stagionale, in casa della seconda in classifica, il Wolfsburg. A consegnare ai lupi la vittoria, sono le doppiette dell’olandese Bas Dost e dell’ex centrocampista del Chelsea, De Bruyne. A poco serve il gol della bandiera firmato Bernat. I padroni di casa si impongono per 4-1,portando a 8 lunghezze il gap dalla capolista, e infliggendole la sconfitta più pesante degli ultimi sei anni.

Arsenal ancora vincente, River Plate da incubo nel superclasico, Diego Costa fuori per 3 gare

Eccoci a ‘‘Up & Down’‘. Chi si sará meritato questa settimana un posto nella nostra rubrica? Scopriamolo insieme.

Terza vittoria consecutiva per l’Arsenal in Premier League. Gli uomini di Wenger, che agganciano cosi’ il Southampton al quarto posto in classifica, infilano 5 reti nella porta dell’Aston Villa.

Ancora 5 reti, questa volta pero’ subite, per il River Plate, steso nel superclasico argentino di pre-campionato contro i rivali del Boca Juniors. Come se non bastasse, i Millonarios terminano il match in 8.

Scende anche Diego Costa, che non riesce a vincere l’appello per la squalifica di tre giornate inflittagli dall’FA. L’attaccante del Chelsea aveva calpestato il giocatore del Liverpool, Emre Can, durante l’incontro di League Cup.

Accadde oggi, 2 febbraio 2007: la morte di Filippo Raciti

Otto anni fa, a Catania il derby di Sicilia tra la squadra locale e il Palermo fini’ in tragedia. Gli scontri tra gli ultras e le forze dell’ordine portarono alla morte dell’ispettore capo di polizia Filippo Raciti.

Il 2 febbraio 2007, al termine dell’incontro di Serie A tra Catania e Palermo, fuori dallo stadio Angelo Massimino, si arrivo’ allo scontro tra polizia e tifosi. Ci furono oltre cento feriti, tra forze dell’ordine e civili. La sera stessa si scopri’ inoltre che l’ispettore capo del X Reparto Mobile di Catania, Filippo Raciti era rimasto ucciso. Il fine settimana successivo vennero quindi interrotti tutti i campionati di calcio italiani.

Pronostici

E’ un fine settimana davvero interessante quello che aspetta i calciofili europei. Non è stato infatti facile selezionare solo quattro incontri, per i nostri pronostici. Ecco, secondo noi, i risultati. Inviateci i vostri, usando l’hashtag #TheCornerScores e vediamo chi ne indovinerá di piu’.

Terminerà con un pareggio il big match di Serie A, tra Juventus e Milan. 1-1 secondo la nostra redazione sportiva. L’Atletico Madrid farà invece lo sgambetto ai ragazzi di Carlo Ancelotti, nel derby della capitale. Pari anche a Lione, tra i leader di Ligue1 e i Campioni in carica. L’Arsenal infine proseguirà la sua cavalcata.

Bloopers

Il bambino che state per vedere è rimasto a bocca aperta, quando il finto clochard che palleggiava come un fuoriclasse in Plaza de Callao a Madrid si è tolto barba e parrucca. Di chi si tratta? Se anche voi avete dei video divertenti, inviateceli sui social networks, attraverso l’hashtag #TheCornerBloopers.

Anche per oggi è tutto. Ci rivediamo lunedi’ prossimo, per scoprire i risultati dei big match di cui vi abbiamo parlato e molto altro ancora.