ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ancora scontri nel sud-est ucraino: i separatisti annunciano una "mobilitazione generale"

Gli scambi di colpi non si sono fermati lunedì nella regione di Donetsk. E tra i filo-russi e le truppe di Kiev i civili continuano a morire. Almeno

Lettura in corso:

Ancora scontri nel sud-est ucraino: i separatisti annunciano una "mobilitazione generale"

Dimensioni di testo Aa Aa

Gli scambi di colpi non si sono fermati lunedì nella regione di Donetsk. E tra i filo-russi e le truppe di Kiev i civili continuano a morire. Almeno 15 sono rimasti uccisi nel fine settimana.

“Come posso continuare così e dove posso andare?” si chiede una residente.
Altri due residenti di Yenakiive, Lena e Oleg, raccontano di scendre continuamente nei sotterranei per proteggersi.

-“Veniamo sempre, cominciamo dalla mattina”. – “Si, scendiamo e i bombardamenti cominciano. Quanto spesso succede? Molto spesso”.
-“Praticamente tutto il giorno. Usciamo dal nostro appartamento solo per poco, per mangiare”.

Yenakiieve è sulla strada per la città di Debaltseve, uno snodo ferroviario strategico su cui si sono concentrati i combattimenti in questi ultimi giorni. I separatisti ucraini continuano a guadaganre posizioni e hanno annunciato una mobilitazione generale per portare il proprio contingente a 100 mila unità. Lo ha dichiarato il leader dell’auto-proclamata repubblica di Donetsk Alexandr Zakharhenko.

Nel conflitto, dallo scorso aprile, sono rimaste uccise oltre 5 mila persone.