ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il ministro delle Finanze greco: "Nessuna cooperazione con la troika"

Al primo incontro tra il capo dell’eurogruppo Jeroen Dijsselbloem ed il nuovo ministro delle Finanze greco Yanis Varoufakis già volano i fendenti

Lettura in corso:

Il ministro delle Finanze greco: "Nessuna cooperazione con la troika"

Dimensioni di testo Aa Aa

Al primo incontro tra il capo dell’eurogruppo Jeroen Dijsselbloem ed il nuovo ministro delle Finanze greco Yanis Varoufakis già volano i fendenti. Dopo i colpi di avvertimento nelle dichiarazioni di rito (“Rispettate gli impegni”, dice il primo, “Il popolo greco viene prima”, risponde l’altro) il falco dell’anti-austerity di Atene sgancia la sua bomba contro la troika dei creditori.

Point of view

Con questa commissione tripartita, che punta ad implementare un programma che noi consideriamo anti-europeo, non abbiamo intenzione di cooperare

“Con questa commissione tripartita che punta ad implementare un programma che noi consideriamo anti-europeo – ha detto Varoufakis – questa commissione che secondo lo stesso Parlamento europeo non dispone di adeguati requisiti di legittimità, non abbiamo intenzione di cooperare”.

“Gli unici validi interlocutori solo le istituzioni europee”, aggiunge Varoufakis, “non chiederemo l’estensione del programma di aiuti”.

La tensione a quel punto è altissimo, raccontano i presenti. Dijsselbloem si limita a chiosare che c‘è tempo fino a fine febbraio, quando terminerà il programma di aiuti, per decidere sul da farsi. Si alza, sussurra qualcosa a Varoufakis, gli stringe freddamente la mano, e se ne va.