ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La metamorfosi dell'alta moda a Parigi

Lettura in corso:

La metamorfosi dell'alta moda a Parigi

Dimensioni di testo Aa Aa

Con Christian Dior l’alta moda diventa pop. Lo stilista belga Raf Simons ha confermato a Parigi una scelta che vuole eliminare le distanze tra haute

Con Christian Dior l’alta moda diventa pop. Lo stilista belga Raf Simons ha confermato a Parigi una scelta che vuole eliminare le distanze tra haute couture e prêt-à-porter anche se i prezzi restano d’alta moda.

Ecco allora la mantella di plastica su corto abito di pizzo con colorati stivali di vinile. Sembra di essere tornati agli anni Sessanta.

Ecco le minigonne dei meravigliosi Sixties, gli abiti che volevano avere un’aria futuribile, e ci riuscivano nel bene e nel male.

E’ ancora Simons ad ammettere di essersi fatto influenzare dall’aspetto sperimentale dei decenni passati e a scegliere la musica di David Bowie.

Sebbene entrambe le donne siano sinonimo di liberazione femminile solo lo stlista Giambattista Valli poteva coniugare la perfetta eleganza parigina di Coco Chanel con l’ irriverenza americana di Janis Joplin.

Ed ecco la sua collezione primavera-estate 2015 d’alto bordo andata in scena a Parigi che esprime un meraviglioso equilibrio.

Sotto l’occhio vigile del direttore di Vogue, Anna Wintour, lo stile senza tempo di Mademoiselle Coco diventa riconoscibile nel nero Tule a pois ma non solo.

Punti di colore sono stati aggiunti agli abiti con petali di fiori ricamati in rosa tenue o giallo fino all’esplosione dei rosa, di un nirvana di mobili rosa.

http://www.style.com/fashion-shows/spring-2015-couture/christian-dior

http://www.style.com/fashion-shows/spring-2015-couture/giambattista-vall