ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia: le scelte di Tsipras nel nuovo governo, cosa aspettarsi?

Tsipras ha fatto la sua scelta nella composizione del nuovo governo greco. Quali saranno i prossimi passi?Ne abbiamo parlato con il nostro

Lettura in corso:

Grecia: le scelte di Tsipras nel nuovo governo, cosa aspettarsi?

Dimensioni di testo Aa Aa

Tsipras ha fatto la sua scelta nella composizione del nuovo governo greco. Quali saranno i prossimi passi?Ne abbiamo parlato con il nostro corrispondente ad Atene Stamatis Giannisis.

Eleni Rizopoulou, euronews: Ci colleghiamo con Atene dove troviamo il nostro corrispondente Stamatis Giannisis. È stata finalmente definita la composizione del nuovo governo greco. Come va letta la scelta del primo ministro Alexis Tsipras dei componenti e, in particolare, di Yannis Varoufakis come ministro delle finanze?

Stamatis Giannisis: ‘‘I parlamentari e i quadri di Syriza costituiscono la spina dorsale di questo governo, anche se il ministero chiave della Difesa è andato a Panos Kammenos, leader del partito dei Greci Indipendenti, che sono alleati di Tsipras. Le scelte di Tsipras rappresentano un messaggio che egli intende inviare dentro e fuori dalla Grecia. Il Paese ha un governo tutto nuovo così com‘è tutta nuova e diversa l’agenda rispetto al suo predecessore, il conservatore Samaras. Una decisione fondamentale è stata quella di mettere alle Finanze il professore Yannis Varoufakis, guardato come un economista indipendente che ha spesso espresso opinioni ritenute controverse sul debito greco. Il professore è, tuttavia, stimato a livello internazionale ed è dunque per Tsipras la persona giusta per difendere il programma economico di Syriza a livello internazionale’‘.

Eleni Rizopoulou, euronews: Dopo il giuramento del nuovo governo, quali saranno i primi passi, le priorità del governo di Alexis Tsipras?

Stamatis Giannisis: ‘‘Dobbiamo aspettare qualche giorno per avere un’idea delle iniziative politiche del nuovo governo. Prima di tutto, il nuovo Parlamento dovrà eleggere il suo presidente e poi il nuovo presidente della Repubblica. Non dimentichiamo che il precedente parlamento non è riuscito a eleggere il nuovo capo dello Stato ed è per questo che ci sono state le legislative e ora c‘è un nuovo governo. Tsipras dopo dovrà presentare al parlamento le sue intenzioni politiche, la procedura richiede un dibattito di tre giorni. Facendo una stima approssimativa, bisognerà aspettare almeno la metà di febbraio per avere un assaggio delle scelte politiche del nuovo governo greco’‘.