ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia, Borse in rosso dopo gli scontri in Ucraina orientale

Lettura in corso:

Russia, Borse in rosso dopo gli scontri in Ucraina orientale

Dimensioni di testo Aa Aa

I mercati russi pagano il pegno degli scontri tra governo e separatisti filo-Mosca in Ucraina orientale: le nuove sanzioni adombrate da parte degli Stati Uniti hanno trascinato la Borsa di Mosca in profondo rosso questo lunedì. L’indice denominato in dollari è arrivato a perdere quasi 4 punti e mezzo percentuali.

Il cambio, già sotto pressione a causa del crollo del prezzo del petrolio (da cui Mosca deriva gran parte delle sue entrate), ha nuovamente superato la soglia dei 65 rubli per un dollaro. Tensione anche sul mercato dei titoli di Stato, con il rendimento del decennale russo che è salito al 6,65%.