ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Grecia: stravince Syriza, ma mancano due seggi alla maggioranza assoluta


Grecia

Grecia: stravince Syriza, ma mancano due seggi alla maggioranza assoluta

La Grecia ha scelto la fine dell’austerity. I greci si sono svegliati stamane con una promessa di cambiamento dopo una serata di festeggiamenti per la vittoria schiacciante del partito di sinistra di Alexis Tsipras. Syriza ha raccolto il 36,4% a scrutinio quasi ultimato e avrebbe 149 seggi in parlamento, due in meno della maggioranza assoluta

“La Grecia si lascia alle spalle la distruzione dell’austerity, la paura e l’autoritarismo – ha dichiarato Tsipras – Lascia dietro di sé cinque anni di umiliazione e di sofferenza. Andrà avanti con ottimismo, speranza e dignità in un’Europa che cambia. La popolazione greca ha deciso che non vuole più austerity e distruzione”.

La vittoria di Syriza è stata accolta con entusiasmo ed emozione specialmente dai giovani elettori:

-“Sono state le elezioni più importanti nella storia della Grecia moderna. Noi giovani abbiamo indicato il cammino. La Grecia cambierà, l’Europa cambierà. Da domani comincia un futuro di prosperità per noi e per la Grecia”.

-“Ora cambia tutto. È la fine dell’austerità, non vedremo più senza tetto, gente rimasta senza una casa che vive in strada, le banche dovranno smettere di confiscare le case” racconta un pensionato.

La nostra corrispondente ad Atene, Nikoletta Kritikou: “Migliaia di persone si sono riunite nella Piazza dell’Università per ascoltare il discorso di Alexis Tsipras dopo l’annuncio dei risultati. Tutti sperano che da domani la Grecia volti pagina e si lasci finalmente alle spalle la Troika e l’austerità”.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

Prossimo Articolo

mondo

India: Obama ospite d'onore alla giornata della Repubblica