ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina: ribelli filorussi bombardano mercato a Mariupol. Decine i morti

Si riaccende la guerra in Ucraina orientale. Questo sabato mattina almeno 15 civili sono morti e molti altri sono rimasti feriti in un bombardamento

Lettura in corso:

Ucraina: ribelli filorussi bombardano mercato a Mariupol. Decine i morti

Dimensioni di testo Aa Aa

Si riaccende la guerra in Ucraina orientale. Questo sabato mattina almeno 15 civili sono morti e molti altri sono rimasti feriti in un bombardamento dell’artiglieria dei ribelli filo-russi su un mercato di Mariupol, bastione di Kiev nell’Ucraina orientale.

Queste immagini amatoriali mostrano gli effetti dei bombardamenti.

Razzi Grad sono piovuti sul grande mercato di un quartiere residenziale della città di 500.000 abitanti affacciata sul Mare di Azov. Mariupol è collocata lungo la strategica arteria che collega le regioni orientali controllate dai ribelli alla penisola di Crimea, annessa dalla Russia a marzo. Controllarla rappresenta un indubbio vantaggio strategico.

In agosto l’esercito ucraino aveva faticato a respingere l’offensiva dei ribelli proprio su Mariupol tanto che a Kiev avevano cercato di avere una tregua per dare respiro alla città. Da qui l’accordo del 5 settembre. I ribelli filorussi controllano già
l’aeroporto.

Questa guerra finora ha provocato almeno 5100 morti. I ribelli hanno promesso che non faranno più prigionieri. Il numero delle vittime dunque, può solo aumentare.