ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"Testament of Youth": esce il film tratto dalla storia di Vera Brittain. Film di guerra visto con occhi di una crocerossina

Lettura in corso:

"Testament of Youth": esce il film tratto dalla storia di Vera Brittain. Film di guerra visto con occhi di una crocerossina

Dimensioni di testo Aa Aa

"Testament of Youth" è la storia di Vera Brittain, una giovane donna che, anziché perseguire gli studi a Oxford durante la prima guerra mondiale, decide di diventare un'infermiera di trincea. Con Alic

Prima una vita, poi un libro, ora un film.

Point of view

"Non mi vengono in mente altri film che riguardino così chiaramente non tanto gli uomini al fronte quanto le donne rimaste indietro".

È la storia di “Testament of Youth”, la pellicola che esce in questi giorni in Gran Bretagna e in Irlanda, ed è anche la storia di Vera Brittain, quella che lei stessa ha lasciato scritta in un libro. La storia di una giovane donna che, anziché perseguire gli studi a Oxford durante la prima guerra mondiale, decide di diventare un’infermiera di trincea.

A interpretare Vera è la svedese Alicia Vikander, che ricorda: “Le riprese sono state molto intense. È stato straordinario, quando poi ci ho ripensato mi sono resa conto che abbiamo girato otto, nove scene al giorno, che è parecchio, e abbiamo girato il film in sole sette settimane. È una storia pesante, bisognava lavorarci molto… Ci tenevo a rendere giustizia alla storia di questa donna, e ci sono molte scene ricche di emozione”.

Pur essendo un film sulla guerra, il lungometraggio di James Kent, meglio noto come autore di documentari, non indugia troppo sulle scene di battaglia.

Una scelta consapevole, spiega Kent: “L’idea è che c‘è questa magnifica estate edoardiana prima che la catastrofe si abbatta su di loro, e vi accorgerete che nel film lo sguardo si stringe sempre di più su Vera. Per cui, nel momento in cui si ritrova nel bel mezzo della guerra, noi siamo vicinissimi a lei, psicologicamente e nelle sfide che ora deve affrontare per andare avanti”.

“Non mi vengono in mente altri film – nota Kit Harington, che interpreta il fidanzato di Vera – che riguardino così chiaramente non tanto gli uomini al fronte quanto le donne rimaste indietro. È questo lato della guerra che il libro di Vera Brittain ci aiuta a vedere”.