ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Arabia Saudita: casa reale assicura sopravvivenza. Scelto anche secondo erede

Non perde tempo la famiglia reale saudita. Dopo la morte del sovrano Abdullah, che si è spento a 91 anni per una polmonite, non è stato nominato solo

Lettura in corso:

Arabia Saudita: casa reale assicura sopravvivenza. Scelto anche secondo erede

Dimensioni di testo Aa Aa

Non perde tempo la famiglia reale saudita. Dopo la morte del sovrano Abdullah, che si è spento a 91 anni per una polmonite, non è stato nominato solo il suo successore, Salman bin Abdul Aziz, suo fratellastro. Si conosce infatti anche il nome dell’successore del successore è Muqri, 69 anni, ex capo dell’intelligence saudita e altro fratello di Abdulah.

Salman si era rivolto alla nazione, ma anche lui sembra abbastanza cagionevole salute. Ha 80 anni e recentemente avrebbe subito un infarto. Il condizionale è d’obbligo vista la strettissima discrezione con cui si comunica a proposito delle vicede private della famiglia reale saudita.

L’Arabia Saudita ha sempre intessuto ottimi rapporti con gli Stati Uniti, cercando di tenere stretta la leadership il mondo musulmano.

Abdullah è stato il primo sovrano saudita a visitare Papa Benedetto XVI durante lo storico incontro a Roma nel novembre 2007. Era stato lui a indicare Muqri come secondo erede al trono