ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Usa-Russia, grande gelo in Ucraina al consiglio di sicurezza

Gli Stati Uniti: "Putin vuole l'occupazione". Mosca replica: "sono loro a fomentare lo scontro".

Lettura in corso:

Usa-Russia, grande gelo in Ucraina al consiglio di sicurezza

Dimensioni di testo Aa Aa

Non solo tra Kiev e i separatisti dell’est dell’Ucraina. Le tensioni nell’ex satellite sovietico si fanno anche teatro di riedizioni della guerra fredda dentro il consiglio di sicurezza dell’Onu.

Gli Stati Uniti bocciano il piano presentato da Vladimir Putin che sarebbe solo “una legittimazione dell’avanzata dei ribelli”.

Samantha Power, ambasciatore americano alle Nazioni Unite ha affermato, nella riunione del 21 gennaio, ha affermato “lasciateci svelare il piano di pace di Putin per chiamarlo col suo vero nome: piano di occupazione. Dobbiamo implementare il piano di pace che già c‘è, quello che la Russia ha firmato e disatteso. Se la Russia è seria sulla pace, dovrebbe seguire gli accordi di Minsk di oltre quattro mesi fa”.

La replica è immediata, da parte del russo, Vitaly Churkin.

“Gli Stati Uniti stanno avendo un ruolo distruttivo. Dobbiamo dire pane al pane: provocano. Dopo ogni visita di alti funzionari statunitensi in Ucraina, il governo di Kiev ha intensificato lo scontro”.

A fare le spese del nuovo braccio di ferro tra il governo ucraino e i ribelli sono soprattutto i civili. I bombardamenti compiuti sulla roccaforte separatista Donetsk hanno fatto almeno due ulteriori vittime e provocato ingenti danni nel distretto di Kievsky.