ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Bce vara il quantitative easing: un piano di acquisto titoli da oltre mille miliardi di euro

Lettura in corso:

La Bce vara il quantitative easing: un piano di acquisto titoli da oltre mille miliardi di euro

Dimensioni di testo Aa Aa

La Banca centrale europea dà il via libera al quantitative easing tanto atteso dai mercati, con l’obiettivo di rianimare l’inflazione.

Il presidente Mario Draghi ha detto che il consiglio direttivo ha deciso di lanciare un vasto programma di acquisti di titoli da 60 miliardi di euro al mese fino a settembre del 2016. In tutto, si tratta di un piano da circa 1080 miliardi di euro, vicino alle stime degli economisti.

“A partire dal mese di marzo – ha detto Draghi – inizieremo a comprare titoli emessi dai Paesi della zona euro, da agenzie e istituzioni europee sul mercato secondario. L’acquisto di bond emessi dai governi e dalle agenzie dell’area euro sarà fondato sulla quota dei vari Paesi nel capitale della Bce”.

Per minimizzare le preoccupazioni di alcuni governi, in primis quello tedesco, l’Eurotower prevede un criterio di condivisione del rischio con le banche centrali dei Paesi interessati, per una quota pari al 20% del totale.

La Bce punta a riportare l’inflazione su livelli ritenuti coerenti con il suo obiettivo del 2 per cento.