ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Belgio: operazione antiterrorismo, cellula preparava attacchi su vasta scala

Una vasta operazione antiterrorismo è stata compiuta dalla polizia belga giovedì sera. A Verviers, nell’est del Paese, due presunti jihadisti sono

Lettura in corso:

Belgio: operazione antiterrorismo, cellula preparava attacchi su vasta scala

Dimensioni di testo Aa Aa

Una vasta operazione antiterrorismo è stata compiuta dalla polizia belga giovedì sera. A Verviers, nell’est del Paese, due presunti jihadisti sono stati uccisi dagli agenti nel corso di una perquisizione. Un terzo è stato arrestato. Erano tornati da poco dalla Siria ed erano sotto intercettazione.

La polizia ha effettuato una decina di perquisizioni in tutto il Paese, anche a Bruxelles e dintorni.

Thierry Werts, portavoce del procuratore federale belga: “Le operazioni sono state compiute nel quadro di un’indagine su una cellula operativa di cui facevano parte anche persone tornate dalla Siria. L’indagine ha permesso di stabilire che questo gruppo stava per compiere attacchi terroristici su ampia scala in Belgio e nell’immediato”. 

A Verviers sono stati sequestrati quattro kalashnikov e materiale per la fabbricazione di esplosivo. Gli inquirenti non hanno stabilito per ora un legame con gli attentati in Francia. Il livello di allerta in tutto il Belgio è stato elevato da 2 a 3 su una scala da 1 a 4.

“Ho sentito il rumore di granate, spari”, racconta un testimone. “Sono un po’ scioccato, un po’ impaurito e sorpreso che possa essere accaduto qui”.

Il Belgio ha subito un attentato terroristico lo scorso maggio: fu colpito il museo ebraico di Bruxelles e morirono quattro persone. Sono molti i belgi partiti per combattere in Siria, sarebbero oltre 300 secondo dati ufficiali.