ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Aiuti di Stato, Lussemburgo e Amazon nel mirino dell'antitrust di Bruxelles

Lettura in corso:

Aiuti di Stato, Lussemburgo e Amazon nel mirino dell'antitrust di Bruxelles

Dimensioni di testo Aa Aa

Che la Commissione europea sospettasse aiuti di Stato illegali, nel presunto caso di favoritismo fiscale che vede per protagonisti il Lussemburgo e Amazon, era noto. Ma la lettera dell’antitrust, datata 7 ottobre e resa nota solo ora, getta delle ombre sul nuovo presidente Jean-Claude Juncker.

Era lui il premier nel 2003, quando le autorità fiscali del Granducato, in due settimane, presero una decisione che avrebbe permesso al gigante dell’e-commerce di alleggerire il suo carico impositivo. Nel mirino di Bruxelles il ruolo di due società: la prima, LuxOpCo, che colleziona i fatturati dei siti europei, e la seconda, Lux SCS, a cui sono vengono trasferiti sotto forma di royalty.