ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lagarde: prezzo del petrolio e traino Usa non bastano per la ripresa globale

Lettura in corso:

Lagarde: prezzo del petrolio e traino Usa non bastano per la ripresa globale

Dimensioni di testo Aa Aa

Troppo bassa, fragile e asimmetrica. È la crescita economica globale, secondo il numero uno del Fondo monetario internazionale, che settimana prossima aggiornerò le sue previsioni.

Inutile appigliarsi a false speranze, ha detto Christine Lagarde: le sfide sono pari a quelle affrontate dalla sonda Rosetta.

“Nonostante la spinta dei prezzi del petrolio bassi e una più solida crescita statunitense, vediamo una ripresa globale che continua ad affrontare venti contrari molto forti”, ha detto l’economista francese da New York.

“Se si guarda al quadro globale – ha aggiunto – gli Stati Uniti sono probabilmente la sola, grande economia che riuscirà ad andare controcorrente quest’anno, mentre la crescita rimane molto bassa nella zona euro e in Giappone”.

“Dal canto loro le economie emergenti, che un paio di anni fa sono state il motore della crescita, stanno rallentando. In termini relativi, certo, ma rallentano”, ha concluso.

Il rischio, ha detto Lagarde a proposito dell’Eurozona, è che il calo dei prezzi del greggio pesi sulle aspettative di inflazione delle persone, portando alla deflazione. Per questo la Bce deve agire subito.