ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Camerun: uccisi 143 militanti Boko Haram negli scontri con esercito

Il Camerun sotto attacco da parte del gruppo terrorista nigeriano Boko Haram. I miliziani hanno colpito una base militare nel quartiere di Kolofata

Lettura in corso:

Camerun: uccisi 143 militanti Boko Haram negli scontri con esercito

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Camerun sotto attacco da parte del gruppo terrorista nigeriano Boko Haram. I miliziani hanno colpito una base militare nel quartiere di Kolofata, nel nordovest, ad un decina di chilometri dalla frontiera in gran parte controllata dal gruppo jihadista. Negli scontri con l’esercito sono rimasti uccisi 143 miliziani di Boko Haram. Il gruppo jihadista nei giorni scorsi ha completamente distrutto la città di Baga, sede di un’importante base militare, e diversi villaggi sulle rive del Lago Ciad.

Nell’ultimo anno Boko Haram ha preso il controllo di molte zone nel nord-est della Nigeria. Quello di Baga è stato definito da Amnesty International il ‘‘peggior massacro’‘ dal 2009, da quando Boko Haram ha lanciato una campagna militare per creare uno Stato islamico.

“Gli attacchi nella città di Baga, nello stato di Borno, il 3 e il 7 gennaio hanno creato 150mila sfollati. Questa è una stima fatta dall’Agenzia di emergenza dello Stato di Borno, non è possibile accedere all’aerea in maniera indipendernte. Sono dati che devono essere verificati dalle Nazioni Unite’‘, ha detto Jens Laerke, portavoce dell’Ufficio per l’assistenza umanitaria delle Nazioni Unite (Ocha).

Boko Haram è anche ritenuto responsabile dell’attacco del 10 gennaio quando un’esplosione a un affollato mercato di Maiduguri, capitale di Borno, ha fatto una ventina di morti.

Le violenze si stanno intensificando con l’avvicinarsi del voto presidenziale del14 febbraio. Il conflitto ha provocato a oggi almeno 1milione e 500mila sfollati e migliaia di vittime.