ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Calcio: la CAF non teme casi d'ebola in Guinea Equatoriale durante la Coppa d'Africa

Tutto pronto in Guinea Equatoriale per la Coppa d’Africa 2015. Sabato la partita inaugurale tra i padroni di casa e la nazionale del Congo

Lettura in corso:

Calcio: la CAF non teme casi d'ebola in Guinea Equatoriale durante la Coppa d'Africa

Dimensioni di testo Aa Aa

Tutto pronto in Guinea Equatoriale per la Coppa d’Africa 2015. Sabato la partita inaugurale tra i padroni di casa e la nazionale del Congo Brazaville. La competizione avrebbe dovuto svolgersi in Marocco ma Rabat ha rinunciato all’evento per paura dell’ebola. Tranquilli invece gli organizzatori della CAF, la Confederazione di calcio africana.

“Non temo che l’epidemia di Ebola possa disturbare la Coppa delle Nazioni africane – assicura di direttore della comunicazione della CAF Junior Binyam – Solo perché lo sappiate, da aprile stiamo andando avanti con le qualificazioni
e non c‘è stato un solo caso legato a una partita di calcio, neppure nei campionati nazionali dei diversi Paesi che parteciperanno alla competizione”.

Sedici le nazionali impegnate. Ghana e Costa d’Avorio, insieme all’Algeria, vengono date tra le favorite. La finale si disputerà il prossimo 8 febbraio a Bata, capitale economica del Paese.