ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia, i leader della comunità ebraica: da Hollande ricevute garanzie di protezione

Il governo francese promette di proteggere scuole ebraiche e sinagoghe, se necessario, anche ricorrendo alle forze armate. Lo ha detto il presidente

Lettura in corso:

Francia, i leader della comunità ebraica: da Hollande ricevute garanzie di protezione

Dimensioni di testo Aa Aa

Il governo francese promette di proteggere scuole ebraiche e sinagoghe, se necessario, anche ricorrendo alle forze armate. Lo ha detto il presidente del Consiglio rappresentativo delle istituzioni ebraiche di Francia, Roger Cukierman, dopo aver incontrato l’inquilino dell’Eliseo, Francois Hollande.

La comunità ebraica reclama misure forti per evitare di finire nuovamente nel mirino degli jihadisti.

Sacha Reingewirtz, rappresentante dell’Unione degli studenti ebraici francesi, ricorda una frase pronunciata dal presidente Hollande: “Oggi Parigi è la capitale del mondo, la capitale della libertà”.

“Quando si attaccano degli ebrei, quando si attaccano dei giornalisti – continua Reingewirtz – si vuole colpire la Repubblica. Noi studenti di religione ebraica, insieme a tutti i francesi, ci alziamo in piedi e marciamo per la Repubblica. Abbiamo fiducia nella forza delle istituzioni e nel futuro di questo Paese. Il nostro messaggio sarà più forte del terrore”.