ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"IO SONO CHARLIE"

Lettura in corso:

"IO SONO CHARLIE"

Dimensioni di testo Aa Aa

Non si placa l’ondata di commozione che investe tutto il mondo davanti alla strage nella redazione del settimanale satico parigino “Charlie Hebdo”

Non si placa l’ondata di commozione che investe tutto il mondo davanti alla strage nella redazione del settimanale satico parigino “Charlie Hebdo”.
Le veglie per il lutto si sono moltiplicate e non solo in Francia.

Anche il jet set piange i morti di Parigi come avviene a Londra alla prima del film “Into the Woods” con Meryl Streep e Emily Blunt in prima linea.

Meryl Streep, attrice: “Ci sono cosi’ tante brutte notizie e minacce dal cielo con tutto quello che accade…”

Reporter: “Pessime notizie da Parigi…..”

Meryl Streep: “Tremende, tremende, terribilmente tristi. Ma l’antidoto a questo è vivere con gioia, tolleranza e attenzione”

Emily Blunt, attrice: “E’ cosi’ difficile un mondo in cui devi stare attento per tutto quello che dici, è spaventoso”.

Anche il regista di “Taken 3” Olivier Megaton e l’attore Forest Whitaker hanno reagito ai fatti di Parigi da New York.

Olivier Megaton, regista: “Non ci sono parole adeguate perchè queste persone non erano che artisti, vignettisti. Non erano armati. Non so cosa sta accadendo nel mondo e cosa stia diventando la vecchia Europa”.

Forest Whitaker, attore: “E’ triste quando le persone vengono uccise in questo modo. Una vera mala sorte. Non so come affronteremo questa situazione perchè certo il mondo dimostra di essere malato. Dobbiamo rendercene conto”.

“Io sono Charlie” dichiara anche il cantante Johnny Hallyday.

Io sono Charlie è sicuramente la parola d’ordine adesso e non solo su internet. Il coro include anche altre star.

MOTIVES: “Orribile! Triste e commovente per le vittime e le loro famiglie. Bisogna essere contro tutti i fascismi e gli integralismi”

MADONNA: “Dobbiamo rispettare tutte le religioni ma dobiamo rispettare anche la vita umana. Uccidere in nome di Dio è un’idea dell’uomo non di Dio”.

WOODKID: “No dimentichiamo che le religioni significano fraternità, perdono e fede per la maggior parte dei credenti. E’ bello. Condanniamo il bigottismo non le religioni”.

BENJAMIN BIOLAY: “Un pensiero commosso per Charlie Hebdo. Come è possibile una simile infamia? La stampa e la Francia sono in lutto”.

Jacques Brel scrisse: “L’umorismo è la forma piu’ sana di lucidità”

Anche la Tour Eiffel nella scintillante notte parigina si è spenta in segno di lutto.