ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Auto invendute, BMW risarcisce i distributori in Cina

Lettura in corso:

Auto invendute, BMW risarcisce i distributori in Cina

Dimensioni di testo Aa Aa

Che la colpa sia delle norme anti-inquinamento varate da molte città o del generale rallentamento del mercato, la sostanza non cambia: negli showroom cinesi di BMW ci sono molte auto invendute.

Per questo motivo (e probabilmente per evitare di finire nel mirino delle autorità) la casa di Monaco si appresterebbe a versare ai concessionari del Paese asiatico un maxi-indennizzo da quasi 690 milioni di euro.

Una cifra considerevole, la più grande mai concessa da un produttore alla sua rete di venditori, ma necessaria per mantenere il piede sull’acceleratore nel mercato automobilistico più grande del Pianeta.