ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Salvi i migranti del cargo Ezadeen

È attraccato nel porto di Corigliano Calabro il mercantile Ezadeen abbandonato dagli scafisti nel mar Ionio. Gli oltre 400 migranti a bordo, di cui

Lettura in corso:

Salvi i migranti del cargo Ezadeen

Dimensioni di testo Aa Aa

È attraccato nel porto di Corigliano Calabro il mercantile Ezadeen abbandonato dagli scafisti nel mar Ionio. Gli oltre 400 migranti a bordo, di cui almeno una cinquantina sono bambini, sono di nazionalità siriana.

Malgrado il lungo viaggio nessuno ha presentato problemi di salute e ora la Prefettura di Cosenza, in collaborazione con le organizzazioni di volontariato, sta procedendo al loro trasferimento nei centri di accoglienza.

Il cargo Ezadeen, che batte bandiera della Sierra Leone, era partito dalla Turchia. A circa 40 miglia al largo di Capo di Leuca era rimasto senza carburante ed era stato abbandonato dagli scafisti.

A scongiurare una nuova tragedia è stato l’intervento degli operatori della Capitaneria di porto che si sono calati sul mercantile con l’aiuto di un elicottero dell’Aeronautica militare per poi condurre la nave verso le coste italiane.