ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gli Stati Uniti sanzionano Pyongyang, dopo il cyber-attacco contro la Sony

Gli Stati Uniti sanzionano Pyongyang. È arrivata la risposta annunciata da Washington all’indomani del cyber-attacco contro la Sony Pictures

Lettura in corso:

Gli Stati Uniti sanzionano Pyongyang, dopo il cyber-attacco contro la Sony

Dimensioni di testo Aa Aa

Gli Stati Uniti sanzionano Pyongyang. È arrivata la risposta annunciata da Washington all’indomani del cyber-attacco contro la Sony Pictures. ‘‘L’azione di oggi è solo il primo aspetto della nostra risposta’‘, ha ammonito Barack Obama che ha dato l’ok alle prime misure contro la Corea del
Nord. Tre società nordcoreane tra cui la più importante agenzia d’intelligence del Paese e 10 individui si vedranno bloccare l’accesso al sistema finanziario americano. Ai cittadini statunitensi sarà vietato fare affari con loro.

Per gli Stati Uniti il cyber attacco aveva come obiettivo quello di fermare l’uscita di ‘‘The Interview’‘, il film satira che racconta il tentativo di uccidere il leader della Corea del Nord Kim Jong-un.

Gli hacker, chiamati ‘‘Guardiani della pace’‘, avevano minacciato attacchi contro le sale che lo avessero proiettato.

Di tutta risposta la Sony Pictures ne ha bloccato l’uscita ma lo ha reso poi disponibile in 300 sale e online a Natale.

Il successo è già da record.