ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Regno Unito: l'infermiera scozzese contagiata da Ebola è stata trasferita a Londra

È stata trasferita al ‘‘Royal Free Hospital’‘, a nord di Londra, l’infermiera di Glasgow Pauline Cafferkey che ha contratto il virus di Ebola in

Lettura in corso:

Regno Unito: l'infermiera scozzese contagiata da Ebola è stata trasferita a Londra

Dimensioni di testo Aa Aa

È stata trasferita al ‘‘Royal Free Hospital’‘, a nord di Londra, l’infermiera di Glasgow Pauline Cafferkey che ha contratto il virus di Ebola in Sierra Leone. È il primo caso diagnosticato nel Regno Unito.

La donna, 39 anni e 16 di servizio, era impegnata come volontaria per ‘‘Save The Children’‘ nell’assistenza ai malati di Ebola. È arrivata a Glasgow domenica 28 dicembre. Ora si trova in un reparto ad alto livello di isolamento a Londra.

“Il governo britannico sta facendo assolutamente tutto il necessario per garantire la sicurezza pubblica. Sono soddisfatto di aver eseguito tutte le procedure e il protocollo. Le cose che abbiamo messo in pratica per mesi e mesi stanno avendo i loro effetti”, ha detto Jeremy Hunt, segretario di Stato alla Salute.

Pauline Cafferkey si trova in un’unità speciale dove ha accesso solo il personale qualificato, il letto è coperto da una tenda con un sistema di auto-ventilazione.

Nella stessa struttura è stato guarito l’infermiere William Pooley, che aveva contratto la malattia sempre in Sierra Leone.