This content is not available in your region

Air Asia: forse giace in fondo al mare. 162 persone a bordo

Access to the comments Commenti
Di Alberto De Filippis
Air Asia: forse giace in fondo al mare. 162 persone a bordo

<p>Scomparso probabilmente nei fondali marini della regione, l’aereo della Airasia partito dall’Indonesia per Singapore con 162 persone a bordo e scomparso dai radar. Airasia è la più importante compagnia low cost della zona. L’aereo era stato controllato in novembre e il pilota era considerato una persona di esperienza. Airasia non aveva mai avuto incidenti di questo tipo nella su storia e non ha mai perso un aereo. Era considerata una compagnia sicura con aerei nuovi. </p> <p>Si tende a escludere errori umani e guasti tecnici. Piuttosto, ormai, si crede che siano state le pessime condizioni atmosferiche ad aver causato quello che potrebbe essere un nuovo dramma per l’aviazione civile. </p> <p>Persino un portavoce delle autorità è arrivato a dire che il mezzo potrebbe essere sul fondo dell’oceano. </p> <p>Il centro di controllo aereo di Giacarta ha perso il contatto con il volo AirAsia fra Surabaya e Singapore alle 7,55 ora locale (l’1,55 in Italia): l’A320-200 trasportava sette membri d’equipaggio e 155 passeggeri. </p> <p>L’Indonesia non dispone di sottomarini adatti a queste ricerche e a recuperare i resti del mezzo. Giacarta ha chiesto aiuto agli Stati Uniti, alla Francia e al Regno Unito. Questa è la stagione dei monsoni nell’area. Il pilota avrebbe chiesto di volare sopra le perturbazioni, ma non avrebbe fatto in tempo proprio per il maltempo e 40 minuti dopo il decollo l’aereo è scomparso dai radar.</p>