ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Terrorismo: arresti in Australia

La polizia ha arrestato in Australia due ventenni. Uno di loro, Suleiman Khalid, è accusato di complicità nella progettazione di un attentato contro

Lettura in corso:

Terrorismo: arresti in Australia

Dimensioni di testo Aa Aa

La polizia ha arrestato in Australia due ventenni. Uno di loro, Suleiman Khalid, è accusato di complicità nella progettazione di un attentato contro membri del governo.

Poche le informazioni trapelate. “Non voglio entrare troppo nei dettagli dell’operazione”, ha detto Michael Phelan, vicecommissario della polizia federale, “Ma c’era abbastanza per farci temere che si stesse pianificando qualcosa. Questo è il motivo per cui una persona è stata accusata di detenzione di documenti che dovevavno facilitare un attacco”.

L’Australia, al fianco degli Stati uniti nella lotta contro l’Isis, da settembre ha condotto una serie di raid antiterrorismo nel Paese, che hanno portato all’arresto di 11 persone. Le operazioni si sono intensificate dopo il drammatico assedio ad un caffé di Sidney, tra il 15 e 16 dicembre, ad opera di un islamista e conclusosi con la morte di due ostaggi e dell’aggressore.