This content is not available in your region

Siria: giallo sull'abbattimento del caccia giordano

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Siria: giallo sull'abbattimento del caccia giordano

<p>Il pilota finito nelle mani degli jihadisti dell’Isis precipitato col suo aereo vicino a Raqqa, in territorio siriano, sarebbe Muadh al Kassasbe, giordano di 27 anni. </p> <p>Sulla vicenda si susseguono da ore notizie contrastanti: secondo fonti giordane l’aereo sarebbe stato abbattuto da una missile terra-aria, ma questo non è stato confermato dalle fonti della coalizione. </p> <p>Inoltre, sarebbe la prima volta da quando sono iniziati i bombardamenti contro l’Isis che un militare viene fatto prigioniero. </p> <p>28 – Stéphane Dujarric, portavoce delle Nazioni Unite: “Il Segretario generale invita i carcerieri a trattare il pilota in conformità alle disposizioni del diritto internazionale umanitario. Il segretariato segue molto da vicino la situazione e il conflitto armato in Siria ed è profondamente preoccupato per l’uso continuato di violenza in tutto il paese, compreso l’uso di bombe notturne in zone popolate.</p> <p>La provincia di Raqqa, che confina con la Turchia, è quasi interamente sotto controllo dei miliziani. </p> <p>Secondo le autorità giordane il velivolo abbattutto faceva parte di una missione composta da diversi aerei dell’esercito giordano che aveva come obiettivo le basi dei miliziani dell’Isis nella regione. </p> <p>I raid della coalizione internazionale, con l’approvazione di Russia e Iran, sono cominciati in Iraq lo scorso 8 agosto e in Siria il 23 settembre.</p>