ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sciopero nei magazzini di Amazon, è il turno dei dipendenti francesi

Lettura in corso:

Sciopero nei magazzini di Amazon, è il turno dei dipendenti francesi

Dimensioni di testo Aa Aa

La rivolta contro Amazon nel Vecchio Continente si allarga a macchia d’olio. Dopo i dipendenti tedeschi, questo lunedì sono stati i colleghi francesi in quattro diversi siti ad incrociare le braccia.

Ignote le cifre dell’adesione, anche se, secondo gli organizzatori del sindacato CGT, lo sciopero colpirà il gigante dell’e-commerce là dove fa più male, a pochi giorni dal Natale.

Le rivendicazioni sono simili a quanto visto in Germania: un aumento del salario lordo (sopra i 1.700 euro in questo caso) e migliori condizioni di lavoro.

Secondo i rappresentanti dei lavoratori, infatti, nei labirintici magazzini di Amazon “un dipendente può arrivare a coprire a piedi fino a 22 chilometri ogni giorno”. Preoccupano anche i ritmi: un addetto al controllo merci, sempre secondo i sindacati, impacchetta oltre 250 colli ogni ora.