ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sesame Phone, il cellulare per chi non può usare le mani

Lanciato da una società israeliana, permetterà la comunicazione a persone con gravi disabilità.

Lettura in corso:

Sesame Phone, il cellulare per chi non può usare le mani

Dimensioni di testo Aa Aa

Un cellulare completamente privo di comandi “touch”. Non per pigri, ma per chi ha disabilità che rende complicato usare le mani.

Lo ha realizzato l’azienda israeliana Sesame Enable, per facilitare le comunicazioni e l’uso dei social network a chi soffre di pesanti handicap.

Si avvia con la voce e poi crea un’interfaccia che si basa sui movimenti della testa. Come mostra il cofondatore della società giora Livne, quadriplegico col senso dell’umorismo, che si lancia oltre il risultato raggiunto, affermando che “il prossimo passo sarà guidare la macchina con lo smartphone e, ovviamente, il mio scopo è andare sulla luna col telefono”.

Per finanziare il lancio del prodotto, il team di Sesame Enable ha avviato su Indiegogo una raccolta fondi che intende raggiungere i 30 mila dollari entro il 6 gennaio. Obiettivo già quasi raggiunto. Il prezzo di lancio del Sesame Phone si aggirerà sui 280 euro.

Ma la campagna è stata “superata” dalla vittoria del Powerful answers award di Verizon, il cui ammontare supererà senza dubbio di gran lunga la cifra chiesta col crowdfunding.

Così la società israeliana ha deciso di donare quanto raccolto in “telefoni gratis”. Sul sito si possono indicare i nominativi. di chi possa averne davvero bisogno.