ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cuba, la dispora a Miami contro Obama. Il Presidente Usa: chiuderò Guantanamo

La diaspora cubana protesta a Miami contro il disgelo delle relazioni tra Washington e L’Avana. In piazza nella città della Florida sono scesi

Lettura in corso:

Cuba, la dispora a Miami contro Obama. Il Presidente Usa: chiuderò Guantanamo

Dimensioni di testo Aa Aa

La diaspora cubana protesta a Miami contro il disgelo delle relazioni tra Washington e L’Avana. In piazza nella città della Florida sono scesi soprattutto gli anziani, che denunciano l’assist dato da Obama al vecchio regime castrista. Il Presidente degli Stati Uniti, intanto, promette di voler fare tutto il possibile per chiudere il carcere di Guantanamo.

Point of view

Nessuno deve pensare che rinunceremo ai nostri ideali nel nome del miglioramento delle relazioni con gli Stati Uniti

“Siamo di fronte a una resa da parte dell’amministrazione Obama di impedire che la democrazia arrivi a Cuba. Si stanno facendo delle concessioni a una dittatura che non è disposta a fare nessun cambiamento’‘, ha detto una manifestante, Ninoska Pérez Castellón, portavoce della ‘‘Fondazione Nazionale Cubano Americana’‘ (FNCA) e conduttrice di ‘‘Radio Mambi’‘.

In un discorso davanti al Parlamento de L’Avana Raoul Castro ha rassicurato i suoi sostenitori, Cuba non cambierà volto. Il comunismo resterà-“Nessuno deve pensare che rinunceremo ai nostri ideali nel nome del miglioramento delle relazioni con gli Stati Uniti” ha dichiarato Castro, che ha ribadito “Ideali per i quali abbiamo lottato per oltre un secolo”.

Se gli ideali politici resteranno quelli di un tempo, Cuba si prepara ad affacciarsi al mercato. Tabacco e turismo restano i settori di punta dell’economia locale.