This content is not available in your region

Stati Uniti: Cuba al centro della conferenza stampa di fine anno di Obama

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Stati Uniti: Cuba al centro della conferenza stampa di fine anno di Obama

<p>Cuba è tra i temi al centro della conferenza stampa di fine anno del presidente degli Stati Uniti, a pochi giorni dalla storica stretta di mano fra Washington e L’Avana. È presto per parlare di una visita di Raul Castro, dice Barack Obama che spera un giorno di andare a Cuba. Sulla fine dell’embargo, che non sarà immediata, pesa la volontà del Congresso.</p> <p>‘‘Cuba è ancora un regime che reprime il suo popolo. Ci saranno dei cambiamenti ma come ho già detto non mi aspetto che avvengano in una notte. Per cinquant’anni e facendo la stessa cosa nulla è cambiato, sono profondamene convinto che bisogna fare qualcosa di diverso se si vuole ottenere un risultato differente”, ha detto Barack Obama. </p> <p>Il presidente degli Stati Uniti affronta anche la questione delle divisioni razziali, dopo le violenti proteste che si sono diffuse in tutti gli Stati Uniti. Solo pochi giorni fa New York è scesa in strada per Eric Garner, il nero soffocato da un agente bianco durante un tentativo di arresto il 17 luglio.</p> <p>‘‘Non sono fenomeni nuovi. Stanno emergendo ora in parte perché le persone sono in grado di filmare gli avvenimenti che accadano intorno a loro. Ognuno può fare le proprie analisi e valutazioni. Il problema non si rivolve se non se ne discute’‘, ha detto il presidente degli Stati Uniti. </p> <p>Si aprono dal 2015 gli ultimi due anni di Obama. Ad aspettarlo ci sono i repubblicani che dal 3 gennaio controlleranno sia la Camera che il Senato.</p>