This content is not available in your region

Pakistan in piazza contro la strage dei bambini: "Taleban senza religione"

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Pakistan in piazza contro la strage dei bambini: "Taleban senza religione"

<p>Basta con la strage dei bambini. Islamamad si raccoglie in uno “Sciopero nazionale di solidarietà” contro la strage di Peshawar. Il terzo e ultimo giorno di lutto nazionale, non è però in Pakistan solo quello del dolore. Rabbia e appelli alla forca fanno pensare che questa volta i taleban si siano messi contro il Paese. </p> <p><blockquote class="twitter-tweet" lang="it"><p>Solidarity and only Solidarity we're 1 <a href="https://twitter.com/hashtag/NationalSolidarityRally?src=hash">#NationalSolidarityRally</a> <a href="https://twitter.com/hashtag/UnitedAgainstTaliban?src=hash">#UnitedAgainstTaliban</a> <a href="https://twitter.com/hashtag/MQM?src=hash">#MQM</a> <a href="https://twitter.com/hashtag/Pakistan?src=hash">#Pakistan</a> <a href="https://twitter.com/hashtag/PeshawarAttack?src=hash">#PeshawarAttack</a> <a href="http://t.co/E5uwaoDfAV">pic.twitter.com/E5uwaoDfAV</a></p>— wazarat (@wazarat1) <a href="https://twitter.com/wazarat1/status/545956222227468288">19 Dicembre 2014</a></blockquote> <script async src="//platform.twitter.com/widgets.js" charset="utf-8"></script></p> <p>La morte di oltre 130 bambini nell’attacco di martedì sembra insomma aver spinto molti a una scelta di campo. </p> <p>“Siamo qui per protestare contro l’atroce massacro di quei bambini innocenti nella scuola di Peshawar – dice un manifestante. Condanniamo con forza quanto è accaduto”. </p> <p>Senza appello anche la condanna che si leva da Karachi, dove i fedeli raccolti in preghiera parlano di “terroristi senza coraggio né religione”, che “professano una perversione dell’Islam”. </p> <p>Anche giornalisti ed esperti locali parlano di svolta, ma da parte di governo ed esercito: “Il fatto che diversi militanti siano morti ancora nelle ultime ore in diverse operazioni di polizia – dice un analista – prova che questa volta c‘è la determinazione a liberare davvero il Paese da questa gente”. </p> <p><blockquote class="twitter-tweet" lang="it"><p>‘<a href="https://twitter.com/hashtag/UmarMansoor?src=hash">#UmarMansoor</a>’ mastermind of <a href="https://twitter.com/hashtag/Peshawar?src=hash">#Peshawar</a> school attack - read more: <a href="http://t.co/4uAnvjTt2h">http://t.co/4uAnvjTt2h</a> <a href="http://t.co/CWsyL4L1Hy">pic.twitter.com/CWsyL4L1Hy</a></p>— ARY News (@ARYNEWSOFFICIAL) <a href="https://twitter.com/ARYNEWSOFFICIAL/status/545962086900068352">19 Dicembre 2014</a></blockquote> <script async src="//platform.twitter.com/widgets.js" charset="utf-8"></script></p> <p>Una quarantina, secondo dati dell’esercito, i militanti uccisi in seguito a una serie di operazioni aeree e di terra. La caccia è però soprattutto a Umar Mansoor, sedicente emiro di Peshawar che, dopo esser comparso in un video, è stato additato da diversi taleban pakistani come “cervello” della strage dei bambini.</p>