ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Svizzera, la banca centrale introduce tassi di deposito negativi

Lettura in corso:

Svizzera, la banca centrale introduce tassi di deposito negativi

Dimensioni di testo Aa Aa

Anche la banca centrale svizzera ricorrerà a tassi di deposito negativi. Dal prossimo 22 gennaio saranno gli istituti di credito che decidono di parcheggiare fondi all’interno delle sue mura a dover pagare un interesse. Lo 0,25% per l’esattezza, mossa giustificata con la necessità di impedire al franco svizzero di rafforzarsi eccessivamente.

La crisi dell’economia russa e la prospettiva di un nuovo intervento della Bce contro il rischio deflazione hanno infatti ricordato agli investitori il ruolo di bene rifugio della valuta elvetica. Troppo secondo la banca, che vuole difendere il cambio per mantenere le esportazioni competitive.