This content is not available in your region

Mosca: nuova protesta contro i tagli alla sanità pubblica. Rischiano il licenziamento 7 mila medici

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Mosca: nuova protesta contro i tagli alla sanità pubblica. Rischiano il licenziamento 7 mila medici

<p>Non si ferma la protesta a Mosca contro i tagli del governo a sanità e istruzione. </p> <p>Attivisti dei partiti di opposizione insieme ai lavoratori sono scesi in piazza per la seconda volta in un mese per scongiurare soprattutto la riforma a livello federale della sanità russa, che prevede licenziamenti di massa e la chiusura di molti ospedali.</p> <p>“Protestiamo – spiega un medico – E lo facciamo perché stanno tagliando i finanziamenti per la sanità e l’istruzione. Danno il benservito ai medici e accorpano le scuole. Ovviamente non siamo contenti e quindi protestiamo. </p> <p>“Sono indignata per quello che stanno facendo le autorità contro i cittadini – dice una cittadina – È il governo che è in opposizione con i desideri della gente, non siamo noi l’opposizione. </p> <p>Con la riforma il sistema sanitario dovrà autofinanziarsi. Mentre fino allo scorso anno era sostenuto da fondi pubblici, ora sarà finanziato attraverso l’assicurazione medica obbligatoria. </p> <p>A rischio di chiusura a Mosca di 26 ospedali mentre potrebbero essere licenziati 7.000 medici.</p>