ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Usa. Obama: sarà lunga la lotta contro il razzismo. Continuano le proteste

Una lotta ancora lunga quella contro il razzismo e la discriminazione. Sono le parole del Presidente americano Barack Obama mentre non smette di

Lettura in corso:

Usa. Obama: sarà lunga la lotta contro il razzismo. Continuano le proteste

Dimensioni di testo Aa Aa

Una lotta ancora lunga quella contro il razzismo e la discriminazione. Sono le parole del Presidente americano Barack Obama mentre non smette di crescere negli Stati Uniti la protesta contro la violenza delle forze dell’ordine e gli atteggiamenti discriminatori.

Dopo i casi di afroamericani disarmati uccisi da poliziotti bianchi a Ferguson, Cleveland e New York, ci sono state nuove manifestazioni ieri sera a Brooklyn, Washington, Berkeley, in California, che ha vissuto un fine settimana di disordini.

“Quando si ha a che fare con qualcosa di così profondamente radicato come il razzismo o la discriminazione in qualunque società” ha detto Obama “bisogna restare allerta ma bisogna anche rendersi conto che ci vuole del tempo e che non si possono avere esitazioni”.

Le proteste a New York hanno accompagnato la partita di basket dell’Nba tra Brooklyn e Cleveland al grido di “hands up, don’t shoot” (mani in alto, non sparate). Alcuni giocatori sono scesi in campo indossando una maglietta con la scritta “I can’t breathe” (non riesco a respirare). Le utlime parole di Eric Garner, ucciso con una stretta alla gola da un poliziotto lo scorso luglio.