ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Germania, ''stranieri parlino tedesco anche a casa'': è bufera sulla proposta della Csu

‘‘Gli stranieri devo parlare il tedesco anche in famiglia’‘: in Germania la proposta dei cristiano-sociali contenuta in un documento discusso nel

Lettura in corso:

Germania, ''stranieri parlino tedesco anche a casa'': è bufera sulla proposta della Csu

Dimensioni di testo Aa Aa

‘‘Gli stranieri devo parlare il tedesco anche in famiglia’‘: in Germania la proposta dei cristiano-sociali contenuta in un documento discusso nel congresso del partito è diventata un caso politico. Una pioggia di critiche trasversali sono cadute sul partito bavarese alleato dei cristiano-democratici di Angela Merkel.

Costretto a rettificare il segretario del Csu, Andreas Scheuer: ‘‘Chi vuole vivere in Germania per un lungo periodo deve essere esortato a parlare tedesco non solo negli spazi pubblici, ma anche in famiglia: con questa dichiarazione volevamo solamente dire che la lingua è la chiave di una buona integrazione,’‘ ha spiegato.
La proposta è rigettata anche dentro la Csu: la ministra dell’Economia bavarese Ilse Aigner ha detto in tutta risposta di parlare il bavarese tra le mura domestiche.

Anche il segretario generale della Cdu Peter Tauber ha preso le distanze: ‘‘La lingua che si parla in famiglia non è una questione che riguarda la politica’‘, è il suo commento affidato ai social media.

Un abuso, un’interferenza assurda nella vita privata delle persone secondo i socialdemocratici che fanno parte della coalizione al governo.