ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Germania, la Bundesbank taglia le previsioni di crescita

Lettura in corso:

Germania, la Bundesbank taglia le previsioni di crescita

Dimensioni di testo Aa Aa

Se sulla politica monetaria Bundesbank e Banca centrale europea sono ancora ai ferri corti, sulla stagnazione dell’economia i due istituti sembrano essere perfettamente allineati.

Il giorno dopo il taglio delle previsioni da parte dell’Eurotower è arrivato anche quello dell’istituto di credito centrale tedesco guidato da Jens Weidmann. Quest’anno, l’anno prossimo e nel 2016 il Pil si espanderà rispettivamente dell’1,4%, dell’1% e dell’1,6%.

La “locomotiva della zona euro”, insomma, non traina più e anch’essa vedrà, come nel resto del blocco, un’inflazione ben al di sotto degli obiettivi: nel 2014 si fermerà allo 0,9%, l’anno successivo all’1,1%.