ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Usa. Non processabile poliziotto bianco che soffocò uomo di colore disarmato

Il Dipartimento di Giustizia Americano aprirà un’indagine per violazione dei diritti civili sulla morte di Eric Garner, uomo di colore di 43 anni

Lettura in corso:

Usa. Non processabile poliziotto bianco che soffocò uomo di colore disarmato

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Dipartimento di Giustizia Americano aprirà un’indagine per violazione dei diritti civili sulla morte di Eric Garner, uomo di colore di 43 anni soffocato da un poliziotto bianco a New York lo scorso 17 luglio.

Lo si apprende in una giornata di proteste seguite alla decisione del gran giurì di Staten Island che ha stabilito che l’agente che ha causato la morte di Garner non può essere processato.

Decisione che aggrava il sentimento di ingiustizia tra la comunità nera e di impunibilità delle forze dell’ordine a pochi giorni dalla decisione sul caso Ferguson.

“Come possiamo riporre la nostra fiducia nella giustizia quando il sistema ci tradisce in questo modo?” ha detto Gwen Carr, la madre della vittima. “E non siamo solo noi ad essere traditi, sono tanti di noi. E se non cambiamo le cose potrebbe toccare a voi un giorno. Dobbiamo far cambiare le cose. E siamo davvero soddisfatti che il governo federale tenga in considerazione ora di aprire un’indagine”.

La scorsa estate Eric Garner viene fermato dalla polizia di New York perchè sospettato di vendere sigarette in nero. È disarmato. Discute con gli agenti, nega di avere alcuna merce. Uno dei poliziotti lo prende alle spalle, gli porta un braccio attorno al collo. Una mossa vietata dal regolamento delle forze dell’ordine. Garner ripete a più riprese “non riesco a respirare”. Tutto è ripreso in un video. È deceduto sul posto.