ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Simonetta Sommaruga alla presidenza di turno della Svizzera. Priorità e dossier caldi

Fra i dossier caldi le quote sull'immigrazione. Un referendum ha approvato il principio. Un altro ha bocciato i numeri

Lettura in corso:

Simonetta Sommaruga alla presidenza di turno della Svizzera. Priorità e dossier caldi

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Parlamento svizzero ha eletto Simonetta Sommaruga alla presidenza di turno della Confederazione elvetica per il 2015. Socialdemocratica, nella squadra di governo dal 2010, l’attuale Ministra della della giustizia e della polizia rimarrà in carica per un anno e sostituirà l’attuale presidente Dieter Burkhalter.

Point of view

La gente invoca la difesa della democrazia diretta. Mi batterò perché nel 2015 sia una priorità

“Fin da ora la gente mi si avvicina e mi ferma per strada o al supermercato per chiedermi di difendere la nostra democrazia diretta – ha detto Simonetta Sommaruga nel discorso tenuto in Parlamento subito dopo il voto -. Durante il mio anno alla Presidenza insisterò su questo tema in particolare per assicurarmi che sia inserito fra quelli da affrontare in via prioritaria”.

E proprio nel frequente ricorso alla democrazia diretta che caratterizza il sistema elvetico, gli elettori hanno pochi giorni fa respinto per referendum la limitazione dell’immigrazione ad una quota dello 0,2% della popolazione. Il principio era però stato approvato nella sostanza da una precedente consultazione. Facile quindi che il dossier finisca per esplodere sulla scrivania della nuova Presidente.